▷ 100 Versetti Biblici sulla Morte. Citazioni bibliche sulla morte.

In questo articolo troverai i Versetti Biblici sulla Morte che ti aiuteranno di più. Testi biblici che vi faranno capire le frasi bibliche sulla morte di una persona cara, così come i versetti e le citazioni che ci mostra.

Condividi Condividi su Facebook Condividi su Pinterest Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp

Ecco una lista di Versetti Biblici sulla Morte. Sappiamo che quando una persona cara lascia il fianco di Dio, lascia un vuoto enorme che sentiamo di non poter sopportare, ma abbiamo sempre la parola di Dio a confortarci. Lasciati ispirare da questi messaggi di preghiera sulla morte.

Anche se la maggior parte di noi capisce e accetta che la perdita fa parte della vita, questo non la rende più facile. Quelli che rimangono a volte portano il peso della morte di una persona cara, e può sembrare che il dolore non finisca mai. Quando una persona cara se ne va al fianco di Dio, per quanto sappiamo che questo è ciò che speriamo prima della resurrezione, è un processo doloroso e molto difficile da affrontare.

Versetti Biblici sulla Morte

Versetti Biblici sulla Morte. Edizione da Versiculos.net. Originale di Tumisu. Pixabay.

La parola di Dio attraverso le Scritture è un conforto e un modo di comprendere il mondo che non è il nostro. La Bibbia contiene molti versetti che confortano le persone in lutto, sia per la lettura privata e la contemplazione o come promemoria da includere in un biglietto di condoglianze. Ecco alcuni versetti della Bibbia, che senza dubbio ti aiuteranno a capire meglio la morte di una persona cara e ti daranno il conforto che solo la parola di Dio può dare.

Versetti Biblici sulla Morte

Apocalisse 21:4

E tergerà ogni lacrima dai loro occhi;
non ci sarà più la morte,
né lutto, né lamento, né affanno,
perché le cose di prima sono passate».

Matteo 5:4

Beati gli afflitti,
perché saranno consolati.

Salmo 34:18

Gridano e il Signore li ascolta,
li salva da tutte le loro angosce.


Giovanni 16:22

Così anche voi, ora, siete nella tristezza; ma vi vedrò di nuovo e il vostro cuore si rallegrerà e

Isaia 41:10

Non temere, perché io sono con te;
non smarrirti, perché io sono il tuo Dio.
Ti rendo forte e anche ti vengo in aiuto
e ti sostengo con la destra vittoriosa.

Giovanni 14:27-29

Vi lascio la pace, vi do la mia pace. Non come la dà il mondo, io la do a voi. Non sia turbato il vostro cuore e non abbia timore. Avete udito che vi ho detto: Vado e tornerò a voi; se mi amaste, vi rallegrereste che io vado dal Padre, perché il Padre è più grande di me. Ve l’ho detto adesso, prima che avvenga, perché quando avverrà, voi crediate.


Salmo 147:3

Risana i cuori affranti
e fascia le loro ferite.

Ecclesiaste 3:1-4

Per ogni cosa c’è il suo momento, il suo tempo per ogni faccenda sotto il cielo.

C’è un tempo per nascere e un tempo per morire,
un tempo per piantare e un tempo per sradicare le piante.
Un tempo per uccidere e un tempo per guarire,
un tempo per demolire e un tempo per costruire.
Un tempo per piangere e un tempo per ridere,
un tempo per gemere e un tempo per ballare.

Salmo 116:15

Preziosa agli occhi del Signore
è la morte dei suoi fedeli.


2 Timoteo 4:7

Ho combattuto la buona battaglia, ho terminato la mia corsa, ho conservato la fede.

Genesi 24:67

Isacco introdusse Rebecca nella tenda che era stata di sua madre Sara; si prese in moglie Rebecca e l’amò. Isacco trovò conforto dopo la morte della madre.

Salmo 73:26

Vengono meno la mia carne e il mio cuore;
ma la roccia del mio cuore è Dio,
è Dio la mia sorte per sempre.


1 Tessalonicesi 5:9-11

Poiché Dio non ci ha destinati alla sua collera ma all’acquisto della salvezza per mezzo del Signor nostro Gesù Cristo, il quale è morto per noi, perché, sia che vegliamo sia che dormiamo, viviamo insieme con lui. Perciò confortatevi a vicenda edificandovi gli uni gli altri, come gia fate.

Giovanni 11:23-26

Gesù le disse: «Tuo fratello risusciterà». Gli rispose Marta: «So che risusciterà nell’ultimo giorno». Gesù le disse: «Io sono la risurrezione e la vita; chi crede in me, anche se muore, vivrà; chiunque vive e crede in me, non morrà in eterno. Credi tu questo?».

Romani 6:23

Perché il salario del peccato è la morte; ma il dono di Dio è la vita eterna in Cristo Gesù nostro Signore.


Matteo 5:1-3

Vedendo le folle, Gesù salì sulla montagna e, messosi a sedere, gli si avvicinarono i suoi discepoli. Prendendo allora la parola, li ammaestrava dicendo:

«Beati i poveri in spirito,
perché di essi è il regno dei cieli.

Giovanni 14:6

Gli disse Gesù: «Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me.

1 Corinzi 15:54-56

Quando poi questo corpo corruttibile si sarà vestito d’incorruttibilità e questo corpo mortale d’immortalità, si compirà la parola della Scrittura:

La morte è stata ingoiata per la vittoria.
Dov’è, o morte, la tua vittoria?
Dov’è, o morte, il tuo pungiglione? Il pungiglione della morte è il peccato e la forza del peccato è la legge.


Giovanni 3:16-17

Dio infatti ha tanto amato il mondo da dare il suo Figlio unigenito, perché chiunque crede in lui non muoia, ma abbia la vita eterna. Dio non ha mandato il Figlio nel mondo per giudicare il mondo, ma perché il mondo si salvi per mezzo di lui.

Filippesi 4:13

Tutto posso in colui che mi dà la forza.

1 Corinzi 6:14

Dio poi, che ha risuscitato il Signore, risusciterà anche noi con la sua potenza.


Filippesi 3:20-21

La nostra patria invece è nei cieli e di là aspettiamo come salvatore il Signore Gesù Cristo, il quale trasfigurerà il nostro misero corpo per conformarlo al suo corpo glorioso, in virtù del potere che ha di sottomettere a sé tutte le cose.

1 Corinzi 15:26

L’ultimo nemico ad essere annientato sarà la morte,

Apocalisse 1:1

Rivelazione di Gesù Cristo che Dio gli diede per render noto ai suoi servi le cose che devono presto accadere, e che egli manifestò inviando il suo angelo al suo servo Giovanni.


Romani 12:2

Non conformatevi alla mentalità di questo secolo, ma trasformatevi rinnovando la vostra mente, per poter discernere la volontà di Dio, ciò che è buono, a lui gradito e perfetto.

Matteo 19:14

Gesù però disse loro: «Lasciate che i bambini vengano a me, perché di questi è il regno dei cieli».

Geremia 29:11

Io, infatti, conosco i progetti che ho fatto a vostro riguardo – dice il Signore – progetti di pace e non di sventura, per concedervi un futuro pieno di speranza.


Matteo 18:14

Così il Padre vostro celeste non vuole che si perda neanche uno solo di questi piccoli.

Salmo 34:4-5

Celebrate con me il Signore,
esaltiamo insieme il suo nome.

Ho cercato il Signore e mi ha risposto
e da ogni timore mi ha liberato.

Isaia 51:11

I riscattati dal Signore ritorneranno
e verranno in Sion con esultanza;
felicità perenne sarà sul loro capo;
giubilo e felicità li seguiranno;
svaniranno afflizioni e sospiri.


1 Tessalonicesi 4:13-14

Non vogliamo poi lasciarvi nell’ignoranza, fratelli, circa quelli che sono morti, perché non continuiate ad affliggervi come gli altri che non hanno speranza. Noi crediamo infatti che Gesù è morto e risuscitato; così anche quelli che sono morti, Dio li radunerà per mezzo di Gesù insieme con lui.

1 Corinzi 15:22

e come tutti muoiono in Adamo, così tutti riceveranno la vita in Cristo.

Proverbi 15:13-14

Un cuore lieto rende ilare il volto,
ma, quando il cuore è triste, lo spirito è depresso.
Una mente retta ricerca il sapere,
la bocca degli stolti si pasce di stoltezza.


1 Giovanni 1:9

Se riconosciamo i nostri peccati, egli che è fedele e giusto ci perdonerà i peccati e ci purificherà da ogni colpa.

1 Corinzi 15:42-44

Così anche la risurrezione dei morti: si semina corruttibile e risorge incorruttibile; si semina ignobile e risorge glorioso, si semina debole e risorge pieno di forza; si semina un corpo animale, risorge un corpo spirituale.

Se c’è un corpo animale, vi è anche un corpo spirituale, poiché sta scritto che

Versetti per Affrontare la Morte di una Persona Cara

Romani 5:8

Ma Dio dimostra il suo amore verso di noi perché, mentre eravamo ancora peccatori, Cristo è morto per noi.


Filippesi 3:13-14

Fratelli, io non ritengo ancora di esservi giunto, questo soltanto so: dimentico del passato e proteso verso il futuro, corro verso la mèta per arrivare al premio che Dio ci chiama a ricevere lassù, in Cristo Gesù.

1 Corinzi 2:9

Sta scritto infatti:

Quelle cose che occhio non vide, né orecchio udì,
né mai entrarono in cuore di uomo,
queste ha preparato Dio per coloro che lo amano.

Salmo 119:50

Questo mi consola nella miseria:

la tua parola mi fa vivere.


Giovanni 5:28-29

Non vi meravigliate di questo, poiché verrà l’ora in cui tutti coloro che sono nei sepolcri udranno la sua voce e ne usciranno: quanti fecero il bene per una risurrezione di vita e quanti fecero il male per una risurrezione di condanna.

Proverbi 17:17

Un amico vuol bene sempre,

è nato per essere un fratello nella sventura.

Giacomo 4:7

Sottomettetevi dunque a Dio; resistete al diavolo, ed egli fuggirà da voi.


Salmo 68:20

Benedetto il Signore sempre;

ha cura di noi il Dio della salvezza.

2 Corinzi 4:10

portando sempre e dovunque nel nostro corpo la morte di Gesù, perché anche la vita di Gesù si manifesti nel nostro corpo.

Romani 8:28

Del resto, noi sappiamo che tutto concorre al bene di coloro che amano Dio, che sono stati chiamati secondo il suo disegno.


Salmo 18:2

e dalla mano di Saul. Disse dunque:

Ti amo, Signore, mia forza.

Colossesi 2:5

perché, anche se sono lontano con il corpo, sono tra voi con lo spirito e gioisco al vedere la vostra condotta ordinata e la saldezza della vostra fede in Cristo.

Matteo 24:35

Il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno.


Salmo 27:4-5

Una cosa ho chiesto al Signore,
questa sola io cerco:
abitare nella casa del Signore
tutti i giorni della mia vita,
per gustare la dolcezza del Signore
ed ammirare il suo santuario.

Egli mi offre un luogo di rifugio
nel giorno della sventura.
Mi nasconde nel segreto della sua dimora,
mi solleva sulla rupe.

2 Corinzi 1:3-4

Sia benedetto Dio, Padre del Signore nostro Gesù Cristo, Padre misericordioso e Dio di ogni consolazione, il quale ci consola in ogni nostra tribolazione perché possiamo anche noi consolare quelli che si trovano in qualsiasi genere di afflizione con la consolazione con cui siamo consolati noi stessi da Dio.

1 Corinzi 16:13

Vigilate, state saldi nella fede, comportatevi da uomini, siate forti.


Proverbi 3:5-6

Confida nel Signore con tutto il cuore

e non appoggiarti sulla tua intelligenza;

in tutti i tuoi passi pensa a lui

ed egli appianerà i tuoi sentieri.

Romani 14:8

perché se noi viviamo, viviamo per il Signore, se noi moriamo, moriamo per il Signore. Sia che viviamo, sia che moriamo, siamo dunque del Signore.

Giosué 1:9

Non ti ho io comandato: Sii forte e coraggioso? Non temere dunque e non spaventarti, perché è con te il Signore tuo Dio, dovunque tu vada».


1 Pietro 5:7

gettando in lui ogni vostra preoccupazione, perché egli ha cura di voi.

Giovanni 17:24

Padre, voglio che anche quelli che mi hai dato siano con me dove sono io, perché contemplino la mia gloria, quella che mi hai dato; poiché tu mi hai amato prima della creazione del mondo.

Giovanni 10:10

Il ladro non viene se non per rubare, uccidere e distruggere; io sono venuto perché abbiano la vita e l’abbiano in abbondanza.


2 Corinzi 5:1

Sappiamo infatti che quando verrà disfatto questo corpo, nostra abitazione sulla terra, riceveremo un’abitazione da Dio, una dimora eterna, non costruita da mani di uomo, nei cieli.

1 Corinzi 10:13

Nessuna tentazione vi ha finora sorpresi se non umana; infatti Dio è fedele e non permetterà che siate tentati oltre le vostre forze, ma con la tentazione vi darà anche la via d’uscita e la forza per sopportarla.

Salmo 46:1-2

Al maestro del coro. Dei figli di Core.
Su «Le vergini…». Canto.

Dio è per noi rifugio e forza,
aiuto sempre vicino nelle angosce.


2 Corinzi 5:3

a condizione però di esser trovati gia vestiti, non nudi.

Luca 18:15-17

Gli presentavano anche i bambini perché li accarezzasse, ma i discepoli, vedendo ciò, li rimproveravano. Allora Gesù li fece venire avanti e disse: «Lasciate che i bambini vengano a me, non glielo impedite perché a chi è come loro appartiene il regno di Dio. In verità vi dico: Chi non accoglie il regno di Dio come un bambino, non vi entrerà».

Isaia 40:31

ma quanti sperano nel Signore riacquistano forza,

mettono ali come aquile,

corrono senza affannarsi,

camminano senza stancarsi.


1 Corinzi 15:52-57

in un istante, in un batter d’occhio, al suono dell’ultima tromba; suonerà infatti la tromba e i morti risorgeranno incorrotti e noi saremo trasformati. E’ necessario infatti che questo corpo corruttibile si vesta di incorruttibilità e questo corpo mortale si vesta di immortalità.

Quando poi questo corpo corruttibile si sarà vestito d’incorruttibilità e questo corpo mortale d’immortalità, si compirà la parola della Scrittura:

La morte è stata ingoiata per la vittoria.
Dov’è, o morte, la tua vittoria?
Dov’è, o morte, il tuo pungiglione? Il pungiglione della morte è il peccato e la forza del peccato è la legge. Siano rese grazie a Dio che ci dà la vittoria per mezzo del Signore nostro Gesù Cristo!

Salmo 48:14

Osservate i suoi baluardi,

passate in rassegna le sue fortezze,

per narrare alla generazione futura:

Isaias 57:1-2

Perisce il giusto, nessuno ci bada.

I pii sono tolti di mezzo, nessuno ci fa caso.

Il giusto è tolto di mezzo a causa del male.

Egli entra nella pace,

riposa sul suo giaciglio

chi cammina per la via diritta.


2 Corinzi 4:16-18

Per questo non ci scoraggiamo, ma se anche il nostro uomo esteriore si va disfacendo, quello interiore si rinnova di giorno in giorno. Infatti il momentaneo, leggero peso della nostra tribolazione, ci procura una quantità smisurata ed eterna di gloria, perché noi non fissiamo lo sguardo sulle cose visibili, ma su quelle invisibili. Le cose visibili sono d’un momento, quelle invisibili sono eterne.

Ebrei 11:1

La fede è fondamento delle cose che si sperano e prova di quelle che non si vedono.

2 Corinzi 5:6-8

Così, dunque, siamo sempre pieni di fiducia e sapendo che finché abitiamo nel corpo siamo in esilio lontano dal Signore, camminiamo nella fede e non ancora in visione. Siamo pieni di fiducia e preferiamo andare in esilio dal corpo ed abitare presso il Signore.


Salmo 34:22

La malizia uccide l’empio

e chi odia il giusto sarà punito.

Versetti di Guarigione sulla Morte di una Persona Cara

Giovanni 14:1-4

«Non sia turbato il vostro cuore. Abbiate fede in Dio e abbiate fede anche in me. Nella casa del Padre mio vi sono molti posti. Se no, ve l’avrei detto. Io vado a prepararvi un posto; quando sarò andato e vi avrò preparato un posto, ritornerò e vi prenderò con me, perché siate anche voi dove sono io. E del luogo dove io vado, voi conoscete la via».

Romani 8:35-39

Chi ci separerà dunque dall’amore di Cristo? Forse la tribolazione, l’angoscia, la persecuzione, la fame, la nudità, il pericolo, la spada? Proprio come sta scritto:

Per causa tua siamo messi a morte tutto il giorno,
siamo trattati come pecore da macello.

Ma in tutte queste cose noi siamo più che vincitori per virtù di colui che ci ha amati. Io sono infatti persuaso che né morte né vita, né angeli né principati, né presente né avvenire, né potenze, né altezza né profondità, né alcun’altra creatura potrà mai separarci dall’amore di Dio, in Cristo Gesù, nostro Signore.


2 Corinzi 1:4-6

il quale ci consola in ogni nostra tribolazione perché possiamo anche noi consolare quelli che si trovano in qualsiasi genere di afflizione con la consolazione con cui siamo consolati noi stessi da Dio. Infatti, come abbondano le sofferenze di Cristo in noi, così, per mezzo di Cristo, abbonda anche la nostra consolazione. Quando siamo tribolati, è per la vostra consolazione e salvezza; quando siamo confortati, è per la vostra consolazione, la quale si dimostra nel sopportare con forza le medesime sofferenze che anche noi sopportiamo.

Isaia 25:8

Eliminerà la morte per sempre;

il Signore Dio asciugherà le lacrime

su ogni volto;

la condizione disonorevole del suo popolo

farà scomparire da tutto il paese,

poiché il Signore ha parlato.

Giovanni 11:40

Le disse Gesù: «Non ti ho detto che, se credi, vedrai la gloria di Dio?».


Romani 10:9

Poiché se confesserai con la tua bocca che Gesù è il Signore, e crederai con il tuo cuore che Dio lo ha risuscitato dai morti, sarai salvo.

Salmo 55:22

Più untuosa del burro è la sua bocca,

ma nel cuore ha la guerra;

più fluide dell’olio le sue parole,

ma sono spade sguainate.

Filippesi 1:3

Ringrazio il mio Dio ogni volta ch’io mi ricordo di voi,


2 Samuele 12:23

Ma ora che egli è morto, perché digiunare? Posso io farlo ritornare? Io andrò da lui, ma lui non ritornerà da me!».

Filippesi 2:20

Infatti, non ho nessuno d’animo uguale al suo e che sappia occuparsi così di cuore delle cose vostre,

Apocalisse 12:11

Ma essi lo hanno vinto

per mezzo del sangue dell’Agnello

e grazie alla testimonianza del loro martirio;

poiché hanno disprezzato la vita

fino a morire.


1 Tessalonicesi 4:13-14

Non vogliamo poi lasciarvi nell’ignoranza, fratelli, circa quelli che sono morti, perché non continuiate ad affliggervi come gli altri che non hanno speranza. Noi crediamo infatti che Gesù è morto e risuscitato; così anche quelli che sono morti, Dio li radunerà per mezzo di Gesù insieme con lui.

Salmo 9:9

giudicherà il mondo con giustizia,

con rettitudine deciderà le cause dei popoli.

Salmo 30:5

Cantate inni al Signore, o suoi fedeli,

rendete grazie al suo santo nome,


1 Tessalonicesi 4:17

quindi noi, i vivi, i superstiti, saremo rapiti insieme con loro tra le nuvole, per andare incontro al Signore nell’aria, e così saremo sempre con il Signore.

Matteo 11:28-30

Venite a me, voi tutti, che siete affaticati e oppressi, e io vi ristorerò. Prendete il mio giogo sopra di voi e imparate da me, che sono mite e umile di cuore, e troverete ristoro per le vostre anime. Il mio giogo infatti è dolce e il mio carico leggero».

Romani 8:18

Io ritengo, infatti, che le sofferenze del momento presente non sono paragonabili alla gloria futura che dovrà essere rivelata in noi.


Isaia 53:4-6

Eppure egli si è caricato delle nostre sofferenze,

si è addossato i nostri dolori

e noi lo giudicavamo castigato,

percosso da Dio e umiliato.

Egli è stato trafitto per i nostri delitti,

schiacciato per le nostre iniquità.

Il castigo che ci dà salvezza si è abbattuto su di lui;

per le sue piaghe noi siamo stati guariti.

Noi tutti eravamo sperduti come un gregge,

ognuno di noi seguiva la sua strada;

il Signore fece ricadere su di lui

l’iniquità di noi tutti.

Apocalisse 14:13

Poi udii una voce dal cielo che diceva: «Scrivi: Beati d’ora in poi, i morti che muoiono nel Signore. Sì, dice lo Spirito, riposeranno dalle loro fatiche, perché le loro opere li seguono».

Giovanni 10:27-29

Le mie pecore ascoltano la mia voce e io le conosco ed esse mi seguono. Io do loro la vita eterna e non andranno mai perdute e nessuno le rapirà dalla mia mano. Il Padre mio che me le ha date è più grande di tutti e nessuno può rapirle dalla mano del Padre mio.


Lamentazioni 3:31-33

Poiché il Signore non rigetta mai…

Ma, se affligge, avrà anche pietà

secondo la sua grande misericordia.

Poiché contro il suo desiderio egli umilia

e affligge i figli dell’uomo.

1 Tessalonicesi 4:18

Confortatevi dunque a vicenda con queste parole.

Salmo 23:1-6

Salmo. Di Davide.

Il Signore è il mio pastore:
non manco di nulla;
su pascoli erbosi mi fa riposare
ad acque tranquille mi conduce.
Mi rinfranca, mi guida per il giusto cammino,
per amore del suo nome.

Se dovessi camminare in una valle oscura,
non temerei alcun male, perché tu sei con me.
Il tuo bastone e il tuo vincastro
mi danno sicurezza.

Davanti a me tu prepari una mensa
sotto gli occhi dei miei nemici;
cospargi di olio il mio capo.
Il mio calice trabocca.
Felicità e grazia mi saranno compagne
tutti i giorni della mia vita,
e abiterò nella casa del Signore
per lunghissimi anni.


Filippesi 4:6-7

Non angustiatevi per nulla, ma in ogni necessità esponete a Dio le vostre richieste, con preghiere, suppliche e ringraziamenti; e la pace di Dio, che sorpassa ogni intelligenza, custodirà i vostri cuori e i vostri pensieri in Cristo Gesù.

Proverbi 12:28

Nella strada della giustizia è la vita,

il sentiero dei perversi conduce alla morte.

Romani 6:4

Per mezzo del battesimo siamo dunque stati sepolti insieme a lui nella morte, perché come Cristo fu risuscitato dai morti per mezzo della gloria del Padre, così anche noi possiamo camminare in una vita nuova.


1Pietro 1:3-9

Sia benedetto Dio e Padre del Signore nostro Gesù Cristo; nella sua grande misericordia egli ci ha rigenerati, mediante la risurrezione di Gesù Cristo dai morti, per una speranza viva, per una eredità che non si corrompe, non si macchia e non marcisce. Essa è conservata nei cieli per voi, che dalla potenza di Dio siete custoditi mediante la fede, per la vostra salvezza, prossima a rivelarsi negli ultimi tempi.

Perciò siete ricolmi di gioia, anche se ora dovete essere un pò afflitti da varie prove, perché il valore della vostra fede, molto più preziosa dell’oro, che, pur destinato a perire, tuttavia si prova col fuoco, torni a vostra lode, gloria e onore nella manifestazione di Gesù Cristo: voi lo amate, pur senza averlo visto; e ora senza vederlo credete in lui. Perciò esultate di gioia indicibile e gloriosa, mentre conseguite la mèta della vostra fede, cioè la salvezza delle anime.

Romani 12:15

Rallegratevi con quelli che sono nella gioia, piangete con quelli che sono nel pianto.

Geremia 31:13

Allora si allieterà la vergine della danza;

i giovani e i vecchi gioiranno.

Io cambierò il loro lutto in gioia,

li consolerò e li renderò felici, senza afflizioni.


Isaia 40:11

Come un pastore egli fa pascolare il gregge

e con il suo braccio lo raduna;

porta gli agnellini sul seno

e conduce pian piano le pecore madri».

Cosa pensi di questi versetti Sappiamo che la morte di una persona cara è uno dei colpi più duri che un essere umano possa sopportare. Dio ci ha insegnato ad amare e proteggere i nostri cari, ecco perché abbiamo bisogno della sua parola nei momenti di angoscia e di vuoto, lui sarà il nutrimento. Hai altri versetti della Bibbia sulla morte di una persona cara da contribuire alla comunità? Lascia il tuo messaggio nei commenti.

  ▷ 30 Versetti Biblici per Matrimoni in Crisi. Per rafforzare l'unione.

Your page rank:


Ultimo aggiornamento:

Autore
Indice
Articoli correlati

Lascia un commento